Vivere la casa con stile

Alice nel paese di Mad Zone

Le dieci cose da fare se passate da Roma? Di sicuro fare un salto da Mad Zone, a due passi da via Nazionale. Scordatevi il concetto di negozio, è come entrare nel Paese delle Meraviglie e voi vi sentirete un po’ come Alice. Non a caso ad accogliervi, in una delle stanza c’è proprio il Bianconiglio, pardon, Miss Bunny.  Lo store, oggi compie un anno, ed è nato dall’idea di due donne decisamente fuori dal comune Anna Mastropietro e Tania Mazzoleni, grandi amiche da sempre che hanno deciso di tuffarsi in questa avventura in piena crisi economica.

La crisi può diventare un’opportunità – spiega Anna – se hai voglia di metterti in gioco e rimboccarti le maniche. Si tratta di capire che il “mondo” al quale eravamo abituati non esiste più, tutto è stato stravolto ma questo non vuol dire che manchino le opportunità”. E lo hanno dimostrato con il loro negozio dove fare shopping assume un significato completamente diverso, non a caso Mad, matto in inglese, è acronimo di Moda, Arte e Design. Ma facciamo un giro tra i brand in esposizione.

Gli spazi interni non sono organizzati per settore merceologico piuttosto interagiscono tra loro. Mi spiego, puoi trovare complementi d’arredo per la casa come lampade o sculture in cartone che in verità sono diffusori per essenze, oggetti per la tavola come tazze di design che si accompagnano a mobili ad opere d’arte e libri illustrati. Lo stesso vale per l’abbigliamento, dove abiti e accessori si contaminano e vengono contaminati dall’arte, come la maglietta dipinta dal designer Stefano Mancini. La scelta è davvero vasta, si va da oggetti che costano dieci euro ad altri che possono arrivare anche a trentamila, ce n’è veramente per tutti i gusti e per tutte le tasche.

“Più che un negozio – continua Anna – è un modo di comunicare. I nostri spazi vengono affittati a stilisti, designers e artisti affinchè possano farsi conoscere ed esporre le loro creazioni. Chi viene a trovarci sa che troverà pezzi unici e originali”. Un nuovo concetto di termporary corner che non si basa sui criteri tradizionali ma dove il bello si mescola all’originale e dove tutto è in continuo cambiamento. “Quasi ogni mese, organizziamo un evento – spiegano le due amiche – al quale invitiamo anche la stampa e dove presentiamo nuovi stilisti, designers e artisti con le loro creazioni”.

A varcare l’ingresso non sono solo turisti ma clienti che sanno di trovare qualcosa di originale, tanti arrivano dal mondo del cinema e della moda.
“Abbiamo collaborato con gli stylist dell’ultima edizione di Miss Italia – mi dicono – e poi, a breve, uscirà un film con Luca Argentero dove abbiamo fornito gli abiti indossati. Infine, collaboreremo con un nuovo reality su Real Time condotto da Costantino Della Gherardesca”.

Ma chi sono queste due vulcaniche ragazze? Anna Mastropietro arriva dal mondo della carta, ha lavorato per un periodo di tempo in una libreria della Capitale e poi ha lavorato come assistente fotografa e stylist. Tania Mazzoleni arriva dalla televisione, dieci anni come ballerina lavorando per Pippo Baudo, Corrado e Paolo Bonolis e poi ancora con Brian&Garrison. Ed è pure giornalista. Definirla eclettica è dir poco.
Amiche da più di vent’anni hanno deciso di lanciarsi in questa avventura insieme che loro definiscono un “inno all’amicizia” e davvero sono riuscite a creare un’atmosfera magica, di quelle che leggi solo nelle favole. E’ piacevole perdersi negli spazi del negozio e scoprire i tanti oggetti che li arredano. C’è perfino, nel cuore dello store, una stanza dei giochi ma solo per bimbi adulti..

Leave A Comment

Your email address will not be published.