Vivere la casa con stile

A ciascuno il suo, albero si intende

Come addobbo l’albero? Bella domanda. Con palline di vetro, in metallo smaltato, vintage, collezionate con cura negli anni, regalate o acquistate nei mercatini? Insoma gli addobbi sono assolutamente indispensabili per “vestire” a festa il nostro abete natalizio. Il problema, se di problema stiamo parlando, è quali scegliere. Potete decidere in base al gusto cromatico (abete verde con palline rosse è un classico), o al tema “quest’anno voglio solo palline di vetro” oppure chissenefrega e, in barba ad ogni forma di stile che lo vorrebbe in tono con l’ambiente circostante, semplicemente carico di addobbi e luci. Per regalarci tutta la magia che solo l’albero di Natale sa fare. Ecco dunque  le nostre proposte che variano dal classico al moderno.

E’ un legame imprescindibile, Villeroy&Boch e Natale. Tante le proposte del brand tedesco che quest’anno oltre al classico rosso natalizio propone decori di ceramica in blu e nelle forme più svariate, stella, orsetto, campanella e dolcetto. In ogni caso impreziositi da delicate fantasie che li rendono ancora più raffinati.

Sembrano delle piccole opere d’arte quelle proposte da Wedgwood nelle forme anche più stravaganti come una giostra, una brocca in miniatura o la teiera finemente lavorata che richiama la favola di “Alice nel paese delle meraviglie”. Piccoli capolavori in ceramica da appendere all’albero e collezionare nel tempo.

E’ la proposta eco-friendly per le feste quella che arriva da Essent’ial che dimostra come l’ecodesign funzioni bene anche per gli addobbi di Natale. Stelle, palline e decori a due dimensioni ricavati tutti da materiali naturali come carta e cartone riciclati. Eco-natalizio.

Tutorial

Lo spago sull'albero di Natale

addobbi alternativi   Dedicato a chi vuole l'addobbo fai da te. Basta un po' di spago grezzo, un po' di tempo e di buona volontà et voilà! Avrete realizzato degli originali decori per il vostro abete di Natale. COSA SERVE

  • Palloncini gonfiabili ( quelli piccoli)
  • Spago grezzo tipo da pacco ( in alternativa cordoncino colorato)
  • Colla tipo Vinavil
  • Acqua ( da mescolare alla colla in parti uguali)
  • Pennellino di medie dimensioni
  • Eventuale vernice acrilica per colorare le palline
  • Nastrino di raso rosso

COME SI FA

Gonfiate i palloncini quel tanto che basta per avere una forma quasi sferica e chiudeteli con il classico nodo. Non gonfiate troppo altrimenti tenderanno ad assomigliare ad un futto esotico e il risultato sarà pessimo. Fatto questo, prendete una ciotolina di plastica, anche un piatto di carta va bene, e mescolate in parti uguali la colla e l'acqua (es: un cucchiaio di colla, un cucchiaio di acqua, e così via).

Ora prendete lo spago e arrotolatelo sui palloncini, in modo da ingabbiarli ed ottenere una struttura tipo gomitolo (come nella foto). Il capo e la coda dello spago li incastrerete sotto una della maglie della struttura della pallina.

La tensione dello spago non dovrà essere esagerata mentre lo avvolgete sul palloncino, altrimenti verrà un provolone. Costruita la gabbia, è il momento di fissare il tutto con la colla. Spennellate quindi tutta la pallina con la miscela di acqua e colla vinilica.

Se volete potete anche colorare le palline, in tal caso dovrete aggiungere alla miscela anche la vernice acrilica del colore prescelto. Nel giro di 24 ore o comunque quando la colla da bianca sarà diventata trasparente, le vostre palline saranno pronte. Basterà infatti scoppiare il palloncino con un ago ed estrarlo dalla gabbia e il risultato sarà una originale  pallina per il vostro albero. Per attaccarle sull'abete di casa potete utilizzare un nastrino di raso rosso.

 

Leave A Comment

Your email address will not be published.